POESIA: un amore dissidente

September 7, 2015

 

 

 

 Camilla Emili è l'autrice di UN AMORE DISSIDENTE che verrà presentato all'antico Caffé San Marco di Trieste martedì 22 settembre alle ore 17,30.

Con musiche ideate e scritte e suonate da Lorenzo Emili e Giuseppe Santuzzo.

 

Nonostante gravissime difficoltà che ci hanno costretto e ci costringono a parecchi tipi di assistenza ospedaliera riprendiamo l'attività come da accordi precedenti..... e con la poetessa Camilla Emili che vive a Belluno ma è di origine triestina. 

Camilla Emili è nata a Trieste nel 1960, ha quattro figli, vive e lavora a Belluno, come archivista presso un Ente pubblico.

Scrive poesie fin da giovanissima. A seguito di alcuni riconoscimenti in concorsi letterari nazionali, ha deciso di “tirare fuori dal 

cassetto” le sue composizioni: nasce così il suo primo libro di poesie, dal titolo “Programmi per oggi pomeriggio”, edito dalla Casa Editrice Guerra di Perugia, con prefazione del professore universitario Renzo Pavese, che insegna Letteratura Italiana presso l’ateneo di Torino,  e postfazione della professoressa dell’Università di Perugia,  Elisabetta Chiacchella.

La pubblicazione raccoglie 39 componimenti, di cui una sezione -Iuvenilia- di poesie giovanili e una sezione di poesie in un dialetto triestino “dei ricordi”, misto a parole di origine tedesca e slovena.

E’ una scrittura molto femminile, che parla di un mondo di affetti persistenti, sofferenze, solitudini, 

descritti a volte con sarcasmo ed ironia.

E’ da poco uscito il suo secondo libro: “Un amore dissidente”  Montag Editrice, 2014. E sarà appunto al Caffé San Marco!!

<L'amore a cinquant'anni è un ossimoro/ che non si usa mai,/ un brutto neologismo dall'inglese/ col problema delle esse nel plurale,/ un eufemismo per non dire ridicolo, che fai?/ Un non previsto raccontabile,/ mentre il mondo d'intorno rema contro,/ ti chiama adultescente,/ non ti prevede nella pubblicità./ E noi che dopo le ultime elezioni/ avevamo pensato di vivere nell'ombra/ delle fogne come i bambini di Bucarest,/ di praticare la strenua opposizione del pensiero,/ di sabotare i centri commerciali./ Noi che sappiamo/ quanto l'amore,sì, proprio l'amore,/ sia rivoluzionario,/ inventeremo nuove forme di affezione,/ snobbando i gel e l'azzurro dei citrati/ ad hoc per noi confezionati/ dalla case farmaceutiche d'America./ Coltiveremo/un amore/dissidente.>

 

 

 

 

 

 

Please reload

Featured Posts

CULTURA DI COMUNITA'

August 15, 2014

1/3
Please reload

Recent Posts

September 2, 2018

June 14, 2018

May 30, 2018

Please reload

Search By Tags
Please reload

Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

© 2014 by Iziativa Europea - Associazione Non Profit - sede: Via Commerciale, 26 -34134 Trieste C.F. 9101860312

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic
  • RSS Classic